martedì 1 marzo 2011

"Pasta Frolla".


“Ricetta Pasta Frolla”

La “pasta frolla” si pensa che sia” semplice, facile da realizzare, ma non è cosi”.

Io ne ho provate tante, ma nessuna mi soddisfa va a tal punto da smettere di cercare… un giorno navigando in rete mi trovo nel blog del pasticcere “Mario Ragone” wow mi dico quante sciccherie che prepara (vi consiglio vivamente di darle un’occhiata)… al che inizio una ricerca e che ci trovo?? La ricetta della frolla… inizio a leggere, bella, e per davvero semplice da realizzare special modo se si ha un’impastatrice!

Non la lascio più, è davvero ottima: per biscotti, base di torte, insomma la si può utilizzare per tutto!

Vediamo cosa ci occorre per realizzare 1 kg di questa splendida, profumata “Pasta frolla”.



500 gr di farina (00)

200 gr di zucchero a velo.

200 gr di burro a temperatura ambiente.

110 gr di tuorli d’uovo, sbattuti.

La buccia di un limone grattugiato.

Inseriamo il burro fatto a pezzi nell’impastatrice.

E aggiungiamo solo una parte di zucchero a velo, facciamo montare… 

Quando è diventato una crema inserire l'altra metà dello zucchero a velo a pioggia.



Dopo di che uniamo metà dei tuorli in precedenza sbattuti.

Li versiamo a filo, ora bloccare l’impastatrice e inserire il limone  

grattugiato e la vaniglia... riprendiamo a impastare unendo l'altra metà di tuorli, sempre a filo.


 A questo punto aggiungere la farina poca per volta, sempre con l'impastatrice in funzione.



Eccola bella pronta, la prendiamo la sistemiamo su della pellicola e dritta in frigo, per

almeno tre ore prima di utilizzarla.

Quando la utilizziamo "forno a 180' modalità ventilato piano centrale mi raccomando...


La si può congelare tranquilla mente, e una volta scongelata, sembra appena realizzata!


Consigli:
Vi riporto quello che consiglia il maestro:
Mario Ragone...


Con questo impasto è possibile realizzare:

Biscottini da thè

Dolci da credenza, crostate alla marmellata, alla frutta, alle mele etc…

Quello che personalmente raccomando è di non stendere la pasta più alta di 1cm di altezza, proprio

perchè potrebbe risultare molto più friabile nella lavorazione, provocando eventuali rotture di torte

o magari la mancanza di cottura sul fondo, rimanendo crude. Una cosa utile invece è quella di

cuocere prima il fondo di una crostata a metà cottura e poi inserire qualsiasi tipo di crema o

marmellate, ultimando la cottura in forno. Se si desidera fare delle crostate alla frutta, cuocere il

fondo di pasta frolla in una tortiera e poi, ultimata la cottura, inserire la crema pasticcera sopra ,la

frutta fresca e gelatinare con gelitina di albicocche a caldo.

 
Spero la proviate!

Grazie dell’attenzione

Antonella.

9 commenti:

maria luisa ha detto...

Ed hai perfettamente ragione Antonella, questa si che è una pasta
Frolla di tutto rispetto, Bravissima e grazie per averla condivisa con noi!! Ho preso la ricetta carissima, come ho un attimino voglio prepararmi una torta!!! Un bacione e grazie ancora.

Antonella ha detto...

@Ciao Maria luisa cara, dai provala e poi mi dici ok?
Ma grazie a te, bacioni ti auguro una bella serata!

Giovanna ha detto...

Ciao Anto, hai proprio ragione non è cosi facile preparare la pasta frolla, dici che posso provare la tua ricetta anche senza impastatrice?

Lady Boheme ha detto...

La proverò sicuramente! Ti ringrazio tanto per il post e per tutte queste belle immagini molto esplicative!!! Baci

Antonella ha detto...

@Ciao Giò, si certo che la puoi preparare... basta avere un frullino elettrico e tutto il lavoro lo esegui con esso!
Poi al momento di inserire la farina abbandoni il frullino e la lavori a mano.
Se hai da chiedermi altro sono a disposizione! Ti consiglio di provarla...
Bacioni e buona serata.

Graal77 ha detto...

SICURAMENTE LA PROVERO'!!!!TI RUBO LA RICETTA E'MOLTO INTERESSANTE!!!!!!BUONA CUCINA!!!

Antonella ha detto...

@Grazie mille Lady cara, grazie a te per aver gurdato... se la provi fammi sapere cosa ne pensi!
Bacioni...

@Ciao si provala non te ne pentirai!
A presto e buona cucina anche a te...

ranapazza65 ha detto...

Antonella tesoro, la ricetta di questa frolla è favolosa! brava
Un bacione caro
a presto Anna

Antonella ha detto...

@Ciao Anna, si è per davvero una favola, friabile al punto giusto!
Bacioni bella a presto.