martedì 19 ottobre 2010

Anche io ho realizzato i Tutù!



La settimana scorsa, l’Araba felice postò nel suo di blog una ricetta fantastica, ma non lo

 dico cosi giusto per, ma questi dolcetti hanno qualcosa di particolare, sono dolci ma non

troppo, una squisitezza appena lessi la ricetta mi colpì fin da subito e decisi che

assolutamente dovevo provarli!




E poi amici questa ricetta come ci dice anche la bravissima Araba, ha la bellezza di

centocinquant'anni

 si avete capito bene…


Una ricetta con ingredienti poveri e genuini, come si faceva al tempo delle nostre nonne e

bisnonne.


Comunque posso scrivere pagine sulla loro stratosferica bontà, ma bisogna provarli!


In casa tutte le persone a me care che li hanno assaggiati, son rimaste estasiate, bisogna

fare attenzione solo in una cosa possono dare assuefazioni ha ha ha, perché sono come le

ciliegie, vanno via uno dietro l’altro e senza neppure accorgersene…




Ingredienti per una 60 di dolcetti: 

2 uova intere

200 gr di zucchero semolato

3 cucchiai da minestra di olio di semi

un pizzico di cannella

un pizzico di sale.

pochissimo estratto di vaniglia (come dice Araba non usate la vanillina)

6 cucchiai da caffè di cacao amaro

8 gr di ammoniaca ( anche qui non sostituitela con il lievito assolutamente no)

125 gr di latte

450 gr - 500 gr di farina (00)

Per la glassatura sciroppo di zucchero:

250 gr di zucchero semolato

e 62 gr di acqua

Per la glassatura al cacao

 250 gr di zucchero

62 gr di acqua

un cucchiaio raso di cacao.

Preparazione:

Montare le uova intere con il pizzico di sale e i 200 gr di zucchero

fino ad avere un composto ben gonfio

unite quindi l'olio, il pizzico di cannella, il cacao, l'ammoniaca e stemperare con il latte.

Ora poco a poco si comincia ad aggiungere la farina, bisogna ottenere un'impasto morbido

come quello della pizza morbido ma non appiccicoso.

Controllare se necessitano tutti i 500 gr di farina.

Preriscaldare il forno a 175 °

ora con le mani  unte d'olio create tanti piccoli dolcetti della grandezza di una noce.

Eccoli qui belli pronti e da infornare.




Cuocere in forno caldo per 8-10 minuti basta che la base si colori.

Ed eccoli appena sfornati.


Dopo un paio d'ore devono essere totalmente freddi,

prepariamo la glassa:

mettiamo lo zucchero in una casseruola con i 62 gr di acqua su fuoco medio fino a che il composto diventi

schiumoso cosi,



da questo momento far cuocere la glassa per altri 5 minuti esatti,

quindi spegnere il fuoco e velocemente buttare in pochi dolcetti alla volta girarli bene,

e metterli a scolare su una gratella o su carta forno.

Per la glassatura al cacao,

procedere alla cottura dello zucchero nell'acqua fino all'apparizione delle bolle,

appena li vedete unite il cacao e far finire di cuocere.

Importante far asciugare i dolcetti con la glassa una notte intera, per poi conservarli in

una scatola di latta,

fino a due settimane, anzi a dirvi la verità più giorni passano più buoni sono! 



Qui tutto il loro splendore di interno!
Alla prossima

grazie dell'attenzione Antonella.

6 commenti:

arabafelice ha detto...

Antonella, grazie!!!
Ti sono venuti perfetti, mia zia sarebbe molto fiera di te :-)

Un bacione :-)

Antonella ha detto...

@Stefania grazie a te per averli condivisi,
che meraviglia grazie grazie!
Bacioni anche a te ^-^.

Anonimo ha detto...

Il semble que vous soyez un expert dans ce domaine, vos remarques sont tres interessantes, merci.

- Daniel

Antonella ha detto...

@Merci Daniel, vous êtes très gentils!
À l'époque où vous voulez ...
Je vous souhaite un Joyeux Noël.
Antonella.

Anonimo ha detto...

Hey, I am checking this blog using the phone and this appears to be kind of odd. Thought you'd wish to know. This is a great write-up nevertheless, did not mess that up.

- David

Antonella ha detto...

@Sorry but what lntendi?
Antonella.