sabato 9 ottobre 2010

Confettura di prugne e cannella.

Il miracolo dell'acqua.
Ai santi del medioevo vi si attribuivano azioni straordinarie, miracoli come: guarire gli ammalati, moltiplicare il pane, trasformare l'acqua in vino...
Se  solo per un'istante ci soffermassimo, a  pensare quanto questo elemento sia importante nella nostra vita, e che non si può vivere senza, questo bene prezioso cosi naturale, limpido, trasparente.
Penso che faremmo molta più attenzione nel dosarla...
L'acqua ci fa belle,
ci nutre,
e ci fa fare tanta pli pli...



Confettura di prugne e cannella!
Ci occorre:
1 kg di prugne
cannella
400 gr di zucchero semolato
2 bustine di vanillina
 1un limone spremuto.
Vasetti di vetro sterilizzati.




Iniziamo a pulire la frutta e priviamola del nocciolo,

la pesiamo e la sistemiamo in una pentola alta e capiente

aggiungiamo lo zucchero,e accendiamo il fuoco basso,  facciamo iniziare la cottura,

a metà cottura quando ci si accorge che la frutta è a metà strada aggiungiamo il limone e

la vanillina, e la cannella macinata dà quel tocco di gusto in più!

facendo continuare la cottura sempre a fuoco basso.......

Ora ci sono due strade da prendere,

o prendiamo la confettura e la invasiamo cosi con i pezzetti di frutta,oppure la togliamo dal fuoco e la passiamo col passa verdura per poi rimetterla a cuocere fino ad avere la giusta consistenza.....

Vi chiederete come accorgersi quando è cotta?

1 la confettura cambia colore diventando più scusa.

2 bisogna fare la prova piattino,che consiste nel prelevare con un cucchiaino della confettura ed adagiarlo su di un piattino,se inclinandolo la confettura non scivola velocemente via è pronta,se è troppo liquida lasciarla a cuocere per un altro poco.

Spengiamo il fornello ed inseriamo la confettura nei vasetti per poi chiuderli e capovolgerli su di un canovaccio,copriteli bene bene e lasciateli cosi almeno per 24 h,

per poi trasferirli in un posto lontano dalla luce ed al fresco.

Spero vi piaccia io la amo quante ne ho mangiata gnam gnam....... 
 
Mi son detta quale modo migliore di far notare tutta la sua bellezza, se non,
stesa su di una fetta di pane morbidooooooo!
Che bontà e che profumino...

Alla prossima ricetta.
 Confettura di prugne Antonella.

2 commenti:

Lady Boheme ha detto...

Complimenti per questa stupenda preparazione!!! Un abbraccio e buon fine settimana

Antonella ha detto...

Grazie cara!
Un abbraccio grande anche a te!
Buona domenica...